giovedì 22 gennaio 2009

Promemoria per lo schizofrenico caffeinomane che è in me

  • La caffeina è una droga.
  • Assunta in dosi uguali ogni giorno provoca assuefazione.
  • Interromperne un uso abitudinario provoca crisi di astinenza sotto forma di sonno.
  • Una improvvisa assunzione di elevate quantità dopo un periodo di astinenza genera "notti insonni".
  • Non basta non ricordarsi di aver assunto troppa caffeina per non sentirne l'effetto di notte.
  • La caffeina non dà vere energie al fisico: le palpebre saranno stanche, i muscoli indeboliti dalla veglia ma una volta steso sul letto non ci sarà verso di addormentarsi.
  • La cosa peggiore per la salute mentale è assumerne un quantità diversa ogni giorno senza alcun criterio: avrai sonno quando vorresti stare sveglio e non riuscirai a dormire quando ne avrai bisogno.
  • Al bar, se ti offrono qualcosa, non chiedere un caffè, un cappuccino o una coca-cola ma preferisci un succo di frutta.

2 commenti:

Simona ha detto...

Caro "caffeinomane", bravo, fai come me! Al bar devi prendere un aperitivo oppure un bel succo di frutta, rigorosamente alla pesca.

Michele ha detto...

Ah...l'ho sempre sostenuto che il Devoto - Oli è il migliore, ma tu nello stesso momento mi hai dato due conferme...
I blog sono pieni di Fuffa!!!